swim the island

stefano

Da giugno non posso correre per via di una tendinite. L’atmosfera delle gare mi manca molto e così quando ho scoperto che a Bergeggi stavano organizzando una gara di nuoto in mare ho deciso di iscrivermi, coinvolgendo altri due master della Virtus, Roberto Chiola e Stefano Foglino.

La gara, Chiamata Swim The Island e alla sua prima edizione, prevedeva il giro a nuoto dell’isola di Bergeggi, con una distanza di 3,5 km. C’era anche la possibilità di effettuare un percorso corto di 1,7 km ma ovviamente abbiamo optato per il percorso più impegnativo.

 

carlo

Giornata di sole bellissimo, un leggero vento di ponente che non ci ha creato particolari problemi e un’acqua limpida e abbastanza tiepida (molti gli atleti che hanno nuotato senza muta). Si è trattato per tutti di un’esperienza molto bella. Per chi nuota quasi sempre in piscina il nuoto in mare è davvero entusiasmante. E poi il fatto di essere nel contesto di una gara permette il non trascurabile vantaggio di nuotare assistiti da natanti d’appoggio e senza il pericolo di essere travolti dal solito invasato che sfreccia con il motoscafo.

Certo una volta arrivato in spiaggia mi faceva un po’ strano non proseguire nelle altre due frazioni, ma il ricco pasta party (o meglio polenta e salsiccia party) ha offerto ottimi motivi di consolazione.

 

  • Foglino  1h02:07
  • Chiola 1h05:20
  • Chierotti 1h07:06

1 thought on “swim the island

  1. Grazie per questo racconto. Spero di vedervi numerosi alla prossima edizione …ancora più ricca …e con tanti …tanti …tanti appassionati !

    Buone nuotate !

    Matteo

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

six + nine =